Torri

Torri 

Le famiglie nobili non esitavano a erigere una torre presso la propria abitazione in quanto è risaputo che ai piani alti le temperature sono più calde; in armonia con il nome della città, se ne possono contare trentatré[31]:

  • Torre Civica - costruita prima dell'anno 1000 accanto a palazzo Pretorio dove, durante il periodo romano, sorgeva porta Veronensis. Originariamente rappresentava il mastio di palazzo Pretorio (più basso e tozzo rispetto all´attuale torre, la quale venne innalzata nel corso dei secoli). Su di essa è presente un grande orologio e all'interno si trova la campana della Renga, ovvero la campana che chiamava "all´Arengo", alle pubbliche assemblee e alle condanne a morte eseguite nella sottostante Piazza Duomo. Nella torre civica che sovrasta p.za Duomo si dice che una volta rintoccava una campanella per annunciare a Vigilio la prossima morte di Romedio, patrono noneso.
  • Torre Vanga - torre edificata nel 1210 dal principe vescovo Federico Vanga e un tempo lambita dal corso dell'Adige, aveva lo scopo di controllare l'accesso sulla collina del Doss Trento.
  • Torre Verde - eretta nel 1450, era anch'essa edificata sulle rive dell'antico corso del fiume, presso un'area portuale. Il letto dell'Adige fu deviato nel corso dell'Ottocento per fare posto alla costruzione della ferrovia.
  • Torre Tromba - risalente ai primi del Duecento, è stata edificata nei pressi del Duomo.
  • Torre Mozza - del XIII secolo, si trova in via Belenzani nelle immediate vicinanze di Torre Tromba.
  • Torrione Madruzziano (El Torion), o anche la Rotanda (poiché di forma circolare). Il torrione fu costruito nel XVI secolo, per ordine di Ludovico Madruzzo, era fornito di un corpo di guardia che vigilava sull'entrata meridionale della città (Porta Santa Croce), ormai abbattuta. Il Torrione è situato sul lato occidentale di Piazza Fiera, proprio di fronte al palazzo della Curia, che si trova sul lato orientale. Esso è fornito di un corpo di guardia che vigilava sull'accesso da sud alla città. Col tempo (Ottocento) venne trasformato per destinarlo a edificio commerciale (caffetteria) e successivamente destinato a negozi ed abitazioni. Oggi il piano terra è in stato di abbandono. La torre è coperta da un'alta cuspide conica (lanterna).
  • Torre del Massarello - di costruzione medioevale, era la sede degli arcidiaconi del capitolo della cattedrale al tempo del Concilio (da qua il probabile nome originario di Casa-torre arcidiaconale). Il nome attuale deriva da quello di Angelo Massarelli da San Sepolcro, segretario generale del Concilio di Trento, che vi abitò nel ventennio in cui si tenne l'assise[32]. Questa torre è mozzata della parte superiore e si trova in via SS. Trinità.
  • Torre dei Gionghi - in località graffiano di Povo, sopra il parco di Gocciadoro. Solo questa torre rimane del Castello di Pietrapiana, il quale controllava la città di Trento dalla sua posizione collinare[33].
  • Torre Aquila - in via Cervara, inglobata nelle mura medievali
  • Torre Benassuti - nel vicolo omonimo, di origine romana
  • Casa torre Benetti-Mersi, in Largo Carducci ad angolo con via S.Pietro
  • Torre Consolati - in via Rosmini nei pressi delle rovine della Villa Romana
  • Torre dei Canopi - in Civezzano, quartiere periferico di Trento
  • Torre dei Rochi - in Ravina
  • Torre dell'Orco - in Ravina
  • Casa torre De Negri - in piazza Duomo (bar Portici) da non confondere con:
  • Casa torre De Negri-Rella - in via S.Pietro di fianco della Galleria dei Legionari
  • Torre del Deposito - Molino Vittoria, ex panificio municipale
  • Torre Franca - in Mattarello
  • Torre Moderna - in via degli Orti, 8
  • Torre Littoria - in piazza Venezia preso la ex Casa Littoria
  • Torre Maestranzi - in piazza Lodron
  • Campanile di S. Maria Assunta - Chiesa di S. Maria Maggiore
  • Campanile di S. Lorenzo - Tempio Civico
  • Campanile di S. Francesco Saverio - ex Casa delle Costede
  • Campanile del Duomo - prospiciente via Verdi
  • Campanile di S. Romedio - prospiciente via Garibaldi
  • Campanile di S. Apolinnare - Oltrecastello
  • Campanile di S. Pietro - piazza Anfiteatro
  • Campanile dei SS. Pietro e Andrea - Povo
  • Campanile di S. Croce - Chiesa omonima in c.so III novembre
  • Campanile di S. Marco - Chiesa omonima
  • Campanile dei SS. Filippo e Giacomo - Chiesa cimiteriale in Sardagna
  • Fonte da Wikipedia